EcorNaturaSì promuove l’arte

(Autore: Alessandra Bonaccorsi)
Fabio Brescacin, presidente di EcorNaturaSì, inaugurerà l’esposizione di Franco Tagliente che porta in mostra trenta opere simbolo della società del consumismo. 

Arriva a Treviso Finis terrae terra nova, l’esposizione dell’artista Franco Tagliente, che sarà inaugurata il 17 giugno in piazza Indipendenza. La mostra, con il patrocinio del Comune di Treviso, è promossa dall’associazione umanitaria Terra del Terzo Mondo onlus con la collaborazione dell’associazione trevigiana Laboratorio Cooperazione e il supporto di EcorNaturaSì.

Trenta opere saranno esposte su pallets come icona della società del consumismo, come il mezzo attraverso il quale le merci e non i beni sono trasferiti nel tempo e nello spazio. Franco Tagliente donerà le opere esposte a chi farà una donazione all’associazione umanitaria Terra del Terzo Mondo a sostegno del progetto di imprenditoria sociale Honey for Children in Etiopia che ha quale obiettivo la creazione in quel Paese di un’opportunità imprenditoriale per contrastare la spinta all’esodo di quella popolazione.

Al taglio del nastro ci sarà Fabio Brescacin, presidente di EcorNaturaSì e pioniere dell’agricoltura biologica e biodinamica come strumento per generare una nuova economia. “La nostra società e l’economia sono in una crisi profonda. L’agricoltura stessa è in forte crisi – spiega Brescacin – Tutti noi dobbiamo comprendere la necessità di agire insieme, di unire le nostre forze, per ricreare le basi di una nuova economia, di un sistema in cui ciascuno comprende le necessità dell’altro e le rispetta”.

Fonte: mark-up.it