Ikea insieme a Design Indaba per una collezione dallo stile africano

(Autore: Giuseppe Tempestini)
Il colosso svedese lavorerà con Design Indaba per produrre la sua prima collezione interamente realizzata da designer africani.

Ikea annuncia una partnership con Design Indaba per lanciare una nuova collezione d’arredamento dallo stile tutto africano. L’ultima impresa del gigante nord europeo è una collaborazione con la principale piattaforma di design sudafricana.

I progettisti in-house di Ikea lavoreranno a stretto contatto con architetti, designer, artisti e creativi provenienti da Sud Africa, Kenya, Senegal, Egitto, Angola, Costa d’Avorio e Ruanda.

Una collezione pan-continentale per Ikea e Design Indaba

Il fornitore d’arredamento, amato da tutti per la sua convenienza e per quel tocco scandinavo inconfondibile, mira a un terreno abbastanza fertile e finora ancora inesplorato.

Nel mese di marzo ogni progettista lavorerà al fianco del team interno di Ikea durante la conferenza organizzata da Design Indaba a Città del Capo, con l’obiettivo di lanciare una collezione nel 2019. Si tratta di una collaborazione pan-continentale che prevede la produzione di una serie di oggetti domestici.

La collezione di mobili e accessori per la casa si concentrerà sui “rituali moderni e sull’importanza che essi giocano nelle abitazioni”, ha dichiarato Ravi Naidoo, fondatore di Design Indaba. “Sembrano guardare alla democratizzazione della progettazione e sono felice che si lascino contagiare da idee esterne”, ha continuato.

Questa con Design Indaba è solo una delle ultime collaborazioni annunciate dal gigante dell’arredamento svedese che negli ultimi due anni ha dato vita a diverse partnership creando collezioni ispirate al Brasile e all’India.

Un’esplosione creativa proveniente dall’Africa

Nel giro di poco tempo Ikea, grazie ai lavori dell’intrepido gruppo pan-continentale, sarà contaminata dallo stile urban dell’Africa. Bethan Rayner e Naeem Biviji specializzati in mobili made-to-order e manifattura artigianale, sono tra i primi designer che contribuiranno, insieme a loro ci saranno i progettisti Bibi Seck e Hanna Dalrot, gli architetti Christian Benimana e Issa Diabaté e il duo Hend Riad e Mariam Hazem.

“L’esplosione creativa che si sta sviluppando in questo momento in diverse città dell’Africa è qualcosa che ha incuriosito Ikea. Vogliamo trarre spunto da questo movimento e diffonderlo al resto del mondo. Lavorando insieme a questi designer e creativi vogliamo darci l’opportunità di farlo” spiega Marcus Engman, Design Manager di Ikea.

Fonte: ninjamarketing.it