Lavazza apre in centro a Milano il suo primo flagship store

(Autore: Laura Seguso)
Non un semplice bar, ma un locale pensato come un viaggio alla scoperta del caffè tra tradizione e sperimentazione. Si tratta del primo flagship store Lavazza, appena inaugurato in piazza San Fedele, in pieno centro a Milano. Con questo locale, il primo ideato, gestito e posseduto interamente dal brand, Lavazza intende assicurare una vera e propria full immersion nei mille volti del caffè.

“L’apertura a Milano, città diventata negli ultimi anni un riferimento per l’Italia nel mondo, è parte integrante di una strategia più ampia di respiro internazionale, che ha l’importante e sfidante obiettivo di contribuire a rinnovare l’immagine del brand segnando la prima tappa di un percorso che prevede la nascita di nuovi store nei principali mercati chiave per l’azienda”- ha spiegato Giuseppe Lavazza, vice presidente di Lavazza.

“La nostra è una caffetteria gastronomica – prosegue Lavazza, vice presidente del gruppo – con un’offerta di food sia dolce sia salato, che abbraccia tutti i momenti della giornata, dalla colazione all’aperitivo. Un’apertura che ha l’importante e sfidante obiettivo di contribuire a rinnovare l’immagine del brand segnando la prima tappa di un percorso che prevede la nascita di nuovi store nei principali mercati chiave per l’azienda”.

Il locale, progettato dallo studio di design Jhp, ha una superficie di 150metri quadri e una capienza interna di circa 60 posti, di cui una trentina avrà servizio al tavolo, i restanti disponibili per il self service. Tutto è giocato sul dialogo tra tradizione e innovazione, sia nello stile, legni scuri, specchi, un gusto vagamente retrò seppure moderno, sia nella proposta, questa piuttosto virata verso l’innovazione, tra monorigini, nuove estrazioni e alta gastronomia. Al centro del locale un grande banco ellittico e uno spettacolare chandelier, composto da 640 chicchi di due dimensioni, la cui forma complessiva rappresenta un grande chicco di caffè, dividono lo spazio in quattro aree:

L’area dedicata al coffee design esprime la vocazione alla creatività e all’innovazione del brand, che ha dato vita a questa nuova disciplina dove l’avanguardia del food design viene declinata nel caffè per nuove combinazioni di gusto, dalla colazione al dessert.

L’area fresh rosted è dedicata invece alla scoperta dell’arte della tostatura e della miscelatura, innovazione tutta italiana storicamente introdotta dal fondatore Luigi Lavazza nel 1895.

L’area caffetteria, offre un percorso da Nord a Sud attraverso ricette storiche e reinterpretazioni locali dell’espresso, accompagnati dalle selezioni di cioccolatini artigianali create da Guido Gobino.

Infine lo spazio dedicato allo slow coffee, dove si assiste alla pratica di tutti i diversi sistemi di estrazione, dal syphon, alla Chemex, al cold-brew, dal pour over all’aeropress senza dimenticare la più casalinga moka.

Fonte: gdoweek.it