Lidl entra nella commedia cinematografica

(Autore: Chiara Bertoletti)
Un progetto di product placement integrato che tocca anche l’intreccio narrativo del film Poveri ma ricchi di Fausto Brizzi, nelle sale dal 15 dicembre. L’insegna e i prodotti a marchio trovano nuova awareness con l’intrattenimento.

Lidl è sempre più entertainer, oltre che retailer. Dopo un progetto televisivo articolato come La Ricetta Perfetta, la catena abbraccia la narrazione cinematografica entrando nel nuovo film di Fausto Brizzi, intitolato Poveri ma ricchi, nelle sale dal 15 dicembre.

Non si tratta di un semplice product placement, ma di un inserimento che aggancia la trama, dato che una delle protagoniste della storia è dipendente dell’insegna. Le corsie del supermercato compaiono in misura rilevante insieme ai prodotti a marchio, agganciando il positivo immaginario dell’intrattenimento e della commedia.

La partnership attivata da Lidl con Wildside e Warner Bros. Entertainment Italia guarda a una nuova comunicazione capace di dialogare con un target sempre più ampio e trasversale. Per un discount che in termini di identity si sta costantemente affrancando dagli stilemi del discount, del resto, la scelta del film pare azzeccata e in linea con il messaggio che si punta a veicolare.

Basti pensare al titolo, Poveri ma ricchi, che rappresenta un’utenza in cerca di convenienza e ugualmente sensibile a valori qualitativi e umani/emozionali.

Fonte: mark-up.it