Moncler apre a Milano il flagship più grande al mondo. Sotto la neve.

(Autore:luukmagazine)
In via Montenapoleone 1 per una sera ha nevicato in pieno autunno. Il motivo? L’opening di Moncler, che ha scelto Milano per inaugurare in maniera davvero originale il suo flagship più grande al mondo.

Proprio nel centro del Quadrilatero la Maison ha aperto un vero e proprio building articolato su quattro piani, con una superficie di circa 800 metri quadrati di cui 550 destinati alla vendita. Un ampliamento dello store già esistente dal 2013, che ha visto l’aggiunta di due livelli. Il taglio del nastro? Sotto la neve, con tanto di vin brulé, caldarroste e cartonati di candidi alberi e figurini in costume, colbacco e accessori da sci. Un’ambientazione suggestiva per un’apertura in grande stile, che ha visto la partecipazione di Arizona Muse e tanti vip nostrani, da Vittoria Puccini a Isabella Ferrari.

E all’interno di questo luxury chalet? Le linee Gamme Rouge (al primo piano), Gamme Bleu (al secondo), le calzature, la pelletteria e gli accessori del marchio occupano gli spazi concepiti come sempre dallo studio francese Gilles & Boissier, con un occhio attento questa volta però alla particolare location milanese. Citazioni geometriche dal razionalismo e classicismo affermatosi a Milano negli anni ’30 e ’40 si fondono con i tradizionali stilemi ispirati alla montagna: al pianterreno, pietre bianche e nere levigate sono posate su pavimenti e pareti secondo una tecnica detta Risseu, impiegata nei grotti delle ville lacustri lombarde tra Manierismo e Seicento; la più pregiata delle boiserie si mixa agli arredi in pelle avorio e marmo, fino alla maxi scala elicoidale che congiunge i quattro piani.

Il rinnovato flagship store di via Montenapoleone rappresenta ad oggi la più grande boutique monomarca di Moncler nel mondo e sottolinea l’impegno costante del marchio verso la città di Milano, oltre ad aggiungere un importante tassello in termini di presenza sul mercato italiano” ha affermato Remo Ruffini, presidente e ceo di Moncler. Non resta che chiedersi dove sarà la prossima, inattesa nevicata. Considerato che Moncler punta sempre ad alta quota.

Fonte: luukmagazine.com